La banda larga LTE di Linkem

Il topo è l’obiettivo di portare la banda larga al numero più alto di persone, indipendentemente dalla tecnologia utilizzata, riducendo il divario che allontana l’Italia dai Paesi infrastrutturalmente più dotati. L’azienda garantisce una velocità reale di 19 mega, paragonabile a quella che si ottiene con la fibra ottica fino all’armadio stradale e poi con il cavo di rame fino all’appartamento. Continue reading “La banda larga LTE di Linkem”

Linkem traina la crescita del WiMAX in Italia

Secondo i dati dell’Osservatorio trimestrale dell’AGCOM è la società Linkem che opera nel settore WiMAX, a primeggiare nel settore della banda larga wireless in Italia.“Nell’ultimo anno gli utenti WiMAX sono arrivati a 230mila, con un incremento di 110mila unità su base annua. Linkem è il principale motore di questa crescita (+90% di clienti su base annua) e, a Marzo di quest’anno, deteneva una quota del 55% dell’intero settore.” Continue reading “Linkem traina la crescita del WiMAX in Italia”

NetZero per il WiMAX gratuito negli USA

Nel 1998 l’operatore USA, NetZero, come accadde in Italia con Tiscali, fu il primo ad offrire abbonamento ad internet dial-up, gratuitamente, riscuotendo un grande successo. A distanza di anni ci riprova con il WiMAX, infatti, senza la necessità di sottoscrivere abbonamenti e contratti, grazie ad un modem USB (circa 50 dollari) oppure ad un router portatile (cireca 100 dollari), sarà possibile utilizzare internet ad alta velocità sotto copertura della rete WiMAX Sprint/Clear.

Continue reading “NetZero per il WiMAX gratuito negli USA”

Il WiMAX a Civitanova Marche (MC)

Da alcuni giorni Civitanova Marche e Porto Potenza Picena, in provincia di Macerata, sono raggiunti dal segnale WiMAX. L’importante novità è introdotta da GO WiMAX, che in seguito alle licenze assegnate da parte del Ministero delle Comunicazioni, è concessionario nella Regione Marche. Nel panorama dei sistemi per collegarsi alla rete, dunque, si aggiunge una nuova opportunità di connessione per il territorio, modalità che va ben oltre la tradizionale linea ADSL via cavo.

Continue reading “Il WiMAX a Civitanova Marche (MC)”

Greenpacket punta al mercato WiMAX dell’UE. Annunciati accordi con Aria in Italia e MAX Telecom in Bulgaria.

Greenpacket, azienda leader nello sviluppo di soluzioni mobili a banda larga di nuova generazione, ha recentemente annunciato di aver stretto importanti accordi di collaborazione per la distribuzione di dispositivi 4G WiMAX con importanti operatori europei tra cui Aria in Italia e Max Telecom in Bulgaria. Attualmente i prodotti di Greenpacket sono presenti in una nazione su tre in Europa ma il colosso malese sta tentando, sempre con maggiore insistenza, di ampliare la propria fascia di mercato nel vecchio continente ed i primi risultati della campagna commerciale stanno iniziando ad arrivare soprattutto in Portogallo, Ungheria, Italia, Romania e Spagna. Le spedizioni di dispositivi sono quadruplicate rispetto allo scorso anno, un aumento significativo considerando che l’azienda è sul mercato dal 2009.

«I successi degli ultimi anni dimostrano che gli operatori hanno grande fiducia nei nostri prodotti» – ha dichiarato Kelvin Lee, General Manager Senior di Greenpacket. «Il 4G WiMAX avrà un ruolo significativo in tutta Europa, soprattutto nella parte orientale. Questa tecnologia è particolarmente adatta, oltre ad essere più conveniente, di qualsiasi soluzione fissa in particolar modo in aree rurali ed in tutte quelle zone in cui non è presente alcuna connessione internet se non tramite connessioni 3G di bassa qualità. »

A livello mondiale l’Europa ha la più alta penetrazione di Internet a banda larga, eppure il mercato di tutto il continente ha visto una notevole evoluzione nell’ultimo anno. Una conseguenza delle disposizioni dell’UE rivolte a favorire l’annullamento del digital divide ed alle riconosciute grandi differenze che esistono tuttora tra le aree rurali e quelle urbane.

Kelvin Lee è molto fiducioso in merito agli investimenti fatti sul territorio europeo in quanto il 4G WiMAX, porterà una nuova ondata di sviluppo maggiormente avvertita in quei Paesi in fase di rilancio e di crescita.

«Siamo molti impegnati su più fronti nel mercato europeo» – ha concluso Lee«per creare nuovi rapporti con operatori in tutte le nazioni. Tramite questa strategia abbiamo la volontà di far evolvere la nostra suite di soluzioni cercando di soddisfare le esigenze specifiche di tutti i nostri partner europei e del mercato in generale. »

Linkem amplia i servizi WiMAX in Puglia

La quarta generazione 4G delle telecomunicazioni porta a Bari l’ampliamento del Centro Servizi Linkem. Riportiamo di seguito parte di un articolo apparso in questi giorni nell’edizione on line del Corriere del Mezzogiorno e relativo ai prossimi investimenti sl WiMAX di Linkem (in basso il link all’articolo).
Il piano di investimenti della società prevede, infatti, la nuova infrastrutturazione in Puglia con un progetto da 6,5 milioni di euro che porterà anche 100 assunzioni (da aggiungersi alle 30 già effettuate). In particolare la struttura si occuperà delle funzioni amministrative e contabili, del controllo e della gestione della rete nazionale 4G e del servizio di customer care.
«Linkem ha investito molto nel Mezzogiorno — commenta Marco Filippi, direttore Marketing di Linkem — e continua a sostenere una decisa politica di assunzioni in un periodo di congiuntura drammaticamente negativo come quello che il nostro Paese sta attraversando. Siamo convinti che Bari sia una città fertile dal punto di vista dell’innovazione e pertanto abbiamo scelto di investire in un territorio dalle grandi potenzialità».

In Puglia Linkem già vanta la sua rete più estesa sia in termini di clienti sia di dimensioni: nel solo capoluogo, infatti, sono attivi più di 4 mila clienti e i servizi 4G sono disponibili per quasi 300 mila abitanti che superano il milione in tutta la regione. Entro il prossimo triennio, grazie a un investimento di oltre 10 milioni di Euro, Linkem potenzierà la propria infrastruttura con l’obiettivo di ridurre il digital divide che affligge parte della regione portando i propri servizi a circa il 90% della popolazione.  L’infrastruttura realizzata da Linkem sfrutta la tecnologia di quarta generazione 4G che vanta performance nettamente superiori a quelle delle tradizionali chiavette Usb, definite di terza generazione 3G.

Per leggere l’articolo originale di M. Borrillo, clicca qui.

WaveMax e Alvarion, insieme per il WiMAX delle Marche

In un recente comunicato stampa Alvarion ha ufficializzato un’importante partnership raggiunta con WaveMax,  operatore italiano  titolare di licenza ministeriale per la regione Marche, per la realizzazione delle infrastrutture WiMAX relative al territorio grazie all’adozione delle soluzioni 4Motion 4G.

Utilizzando i prodotti commercializzati da Alvarion WaveMAX conta di migliorare ancora e significativamente il proprio business sfruttando l’elevata qualità di questi ultimi. Alvarion infatti è fornitore mondiale leader per le reti 4G ed i dispositivi 4Motion sono più che collaudati per offrire agli operatori, soprattutto in aree rurali, affidabilità e flessibilità su una piattaforma voce e dati unificata che usa lo standard 802.16e.

I clienti di WaveMax continueranno a beneficiare dei vantaggi di questo accordo in quanto avranno servizi sempre migliori a prezzi più che competitivi. GO è il brand attraverso cui WaveMax, eroga i servizi di connessione WiMax.

«Da operatore emergente in un mercato altamente competitivo le nostre priorità sono affidabilità e velocità dei servizi e prezzi contenuti» – ha commentato Giuseppe Colaiacovo, Amministratore Delegato di WaveMax. «Abbiamo scelto Alvarion per la riconosciuta qualità dei prodotti proposti anche per le CPE autoinstallanti che permettono ai nostri clienti di accedere alla nostra rete immediatamente. Una scelta che ha permesso un crescita costante grazie alla soddisfazione dei nostri abbonati locali, sia commerciali che residenziali, anche legata ai costi ridotti. »

«Siamo felici di collaborare con WaveMax che sta contribuendo a migliorare la qualità della banda larga e dei servizi on line in questa regione italiana» – ha aggiunto Eran Gorev, Presidente di Alvarion. «La nostra offerta è abbastanza completa e vasta ed è stata sviluppata per le esigenze di banda larga soprattutto in zone rurali. Un punto di forza del nostro business in tutto il mondo. Negli ultimi anni poi le soluzioni 4Motion si sono distinte per la grande flessibilità indispensabile per tutelare gli investimenti degli operatori nel loro sviluppo temporale. »

WiMAX in 80 Comuni della Regione Emilia-Romagna

Obiettivo dell’Accordo siglato nei giorni scorsi tra ARIA S.p.A., unico player in possesso dei diritti per la trasmissione del segnale WiMAX a livello nazionale, e la società Lepida SpA della Regione Emilia-Romagna è quello di favorire la diffusione dell’accesso alla banda larga in 80 comuni del territorio regionale che lamentano la presenza di zone in digital divide.

La tecnologia WiMAX (acronimo di Worldwide Interoperability for Microwave Access) consente l’accesso a reti di telecomunicazioni a banda larga e senza fili e proprio per questo permette di fornire connettività a internet anche in aree geograficamente complesse e difficilmente raggiungibili da infrastrutture tradizionali (i cavi). Questa specificità rende la tecnologia WiMAX particolarmente interessante per colmare il digital divide presente, ancora oggi, su una percentuale rilevante del territorio regionale.

La collaborazione tra le due società prevede che ARIA dia priorità nella realizzazione del proprio piano di copertura WiMAX in Emilia-Romagna agli interventi da effettuarsi nei territori in situazione di digital divide, mentre Lepida SpA dovrà favorire e coordinare la messa a disposizione da parte dei propri Enti soci, prioritariamente i Comuni, di infrastrutture, facility e procedure amministrative semplici utili ai fini della realizzazione del piano di copertura nei tempi previsti.
Il piano di copertura prevede l’attivazione di 42 siti distribuiti su 30 comuni entro il 2011 e di ulteriori 54 siti distribuiti su 50 comuni nel 2012.

Il servizio WiMAX offerto da ARIA basato sullo standard IEEE 802.16 consentirà agli utenti di usufruire di una connessione a larga banda con elevata qualità del servizio, in grado di raggiungere velocità fino a 12 megabit al secondo, con tariffe flat modulate a seconda del profilo di servizio a partire da 19,95 € al mese incluso il traffico telefonico Voip verso i numeri fissi.
Il WiMAX, inoltre, utilizzando frequenze concesse in licenza dal Ministero delle Comunicazioni e implementando tecniche di crittografia e autenticazione contro intrusione di terzi, assicura un notevole grado di affidabilità ed elevati standard di sicurezza.

USA: Debutterà a Settembre il Samsung Galaxy S II. Arriva l’Epic Touch 4G di Sprint

Il debutto ufficiale americano sarà il 16 Settembre ed il primo carrier a lanciarlo sulla propria rete sarà Sprint con la più avvincente versione WiMAX dell’ultimo gioiello della serie Galaxy S di Samsung, l’Epic Touch 4G.

Lo smartphone di Sprint, infatti, è dotato di caratteristiche migliori, diverse rispetto alle versioni progettate dal produttore coreano per gli altri grandi operatori T-Mobile e AT&T: display più grande da 4,52 pollici, contro quello tradizionale da 4,3 pollici degli altri, e la tipica connettività WiMAX. Continue reading “USA: Debutterà a Settembre il Samsung Galaxy S II. Arriva l’Epic Touch 4G di Sprint”

Manhattan: Accesso WiFi gratuito alla rete WiMAX di Towerstream durante l’uragano Irene

Potrebbe l’arrivo di un catastrofe rappresentare l’occasione per mostrare la reale efficacia di un prodotto commerciale? Lo è stato a Manhattan (NY) dove in questi giorni era elevata la paura per il sopraggiungere di Irene, l’uragano (ora ridimensionato a tempesta tropicale) che ha fatto tremare l’America e che, purtroppo, nonostante il declassamento di  potenza distruttiva, ha lasciato dietro di se vittime e danni non ancora quantificati.

Protagonista della vicenda è TowerStream, operatore 4G WiMAX attivo a New York, Chicago, Los Angeles, Boston, Miami, San Francisco, Seattle, Nashville, Providence, Dallas, Philadelphia, Las Vegas ed in altre importanti aree statunitensi. Continue reading “Manhattan: Accesso WiFi gratuito alla rete WiMAX di Towerstream durante l’uragano Irene”