Recensione Meizu MX5 Android 4G LTE Phablet 5.5

La casa produttrice Meizu ha recentemente rilasciato sul mercato europeo il nuovo top di gamma MEIZU MX5. Dispositivo dalla caratteristiche hardware davvero di tutto rispetto che presenta un riconoscitore di impronte digitali che molti paragonano a quello dell’Apple iPhone 6, a detta di molti uno dei migliori attualmente utilizzato su dispositivi Android. Continue reading “Recensione Meizu MX5 Android 4G LTE Phablet 5.5”

Meglio 3g o wimax dove non arriva l’ADSL?

Siete indecisi su quale tecnologia sia la migliore, fra 3g e WiMax, per la connessione ad Internet senza fili? Vediamo insieme le caratteristiche di queste connessioni a banda larga alternative alla ADSL. La connessione a banda larga a Internet è uno strumento sempre più diffuso e indispensabile, utile per svariati motivi, dalle questioni lavorative a quelle di studio, dall’informazione allo svago. Per contrastare il fenomeno del digital divide, ossia il mancato raggiungimento della connettività ADSL (Asymmetric Digital Subscriber Line) in tutte le zone d’Italia, si può ricorrere a due soluzioni: la connessione 3G e la connessione WiMax, sistemi di accesso senza fili a Internet a banda larga. Continue reading “Meglio 3g o wimax dove non arriva l’ADSL?”

Linkem: Passaggio da WiMAX a LTE. Abbonati testano il servizio dal 2014

Sembrerebbe proprio che l’operatore Linkem stia iniziando l’annunciata migrazione dalla tecnologia WiMAX a quella LTE, ne sono prova alcune testimonianze dirette che potete leggere nel forum di WI, sul forum della community di HWupgrade.it e su alcuni blog. A quanto pare da Novembre 2014 l’operatore Linkem sta dando la possibilità ad alcuni fortunati abbonati che vivono nelle zone coperte dal servizio Linkem, di “testare” in anteprima la performance della tecnologia LTE. Ricordiamo che l’operatore Linkem è stato uno dei primi ad offrire connessione senza cavi basata su tecnologia WiMAX, aumentando di anno in anno la copertura sul territorio Italiano e il numero di abbonati, ora con il passaggio alla tecnologia LTE di sicuro potrà offrire un servizio ancora migliore.

Continue reading “Linkem: Passaggio da WiMAX a LTE. Abbonati testano il servizio dal 2014”

Velocità di download e di upload, cosa sono?

Hai bisogno di velocità quando si parla di internet? Vediamo tutto quello che devi sapere sulla velocità della banda larga per poter scaricare i tuoi file in maniera sempre rapidissima. Vogliamo ovviamente che il nostro collegamento a Internet sia abbastanza veloce da poter fare le cose che amiamo, come guardare la TV, parlare con Skype o semplicemente usare il nostro social network preferito. Ma quanto veloce deve essere la banda larga? Cerchiamo di capirne di più andando a parlare delle velocità di download e di upload. Questi due termini sono generalmente utilizzati quando si parla di velocità della banda larga e sono fondamentali per sapere che servizio internet abbiamo. Continue reading “Velocità di download e di upload, cosa sono?”

Consigli per risolvere il problema di lentezza della connessione ad internet

Spesso si tende a pensare che internet lento sia sempre colpa del provider di banda larga. Ci sono invece dei casi in cui le impostazioni del computer, l’hardware wireless o la vecchiaia di un PC possono avere un impatto importante. Ci sono infatti tantissime cose che possono avere un impatto sulla velocità della banda larga e fortunatamente, ci sono alcune cose che si possono fare, anche facilmente, per cercare di migliorare la velocità di connessione ad Internet.

Aggiornare il browser web. Se navighi lento, prova ad aggiornare il browser alla versione più recente, o addirittura cambia browser. Se si utilizza Internet Explorer, ad esempio, potresti valutare il passaggio a Google Chrome o a Mozilla Firefox. Continue reading “Consigli per risolvere il problema di lentezza della connessione ad internet”

Cos’è la banda larga mobile?

Quando si parla di mobile broadband ci si riferisce ad una tecnologia di accesso a Internet che utilizza la rete di telefonia mobile come mezzo di entrata. Si tratta di un concetto diverso da quello “della banda larga senza fili”, che è invece utilizzato quando si parla di “hotspot wireless”, come quelli che possiamo trovare nei bar, negli alberghi o nelle lounge degli aeroporti e che forniscono l’accesso alla rete in maniera pubblica. Continue reading “Cos’è la banda larga mobile?”

Italia fanalino di coda in Europa per la diffusione della banda larga

Un nuovo rapporto stilato da Akamai Technologies relativo all’ultimo trimestre del 2012, porta alla luce notizie ancora negative riguardanti lo sviluppo ed adozione della banda larga e high broadband in Italia rispetto al resto d’Europa e del mondo.  In Italia l’adozione della tecnologia broadband è scesa al 4% stabilizzandosi al 25% rispetto alla media mondiale del 41%, nel rapporto l’Italia figura, quindi al penultimo posto in Europa ( Turchia dopo ) come numero di connessioni broadband e high broadband, anche se viene evidenziato un lieve aumento della penetrazione delle connessione superiori a 10Mbps rispetto allo stesso periodo del 2011. Notizie non incoraggianti anche sulla velocità media di connessione che scende rispetto al trimestre precedente e rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Continue reading “Italia fanalino di coda in Europa per la diffusione della banda larga”

WiMAX cambia linea editoriale

WiMAX-Italia.it nasce nel 2007 come sito di riferimento per la nuova tecnologia a banda larga wireless WiMAX, ampiamente diffusa da nord a sud dell’Italia a partire dal 2008, una tecnologia che continua la sua crescita e diffusione grazie a diversi operatori dislocati su tutto il territorio italiano.

Il mondo del WiMAX è ormai affermato e come qualsiasi servizio di banda larga ha i suoi lati positivi e lati negativi, per i quali si può ampiamente discutere nel nostro forum, ma vista l’indole tecnologica di questo sito è doveroso fare un digressione sull’argomento e  iniziare nuovamente ad occuparsi della tecnologia in generale.

E’ questo un articolo che sancisce l’inizio di una nuova era per WiMAX-Italia, una visione più generale delle nuove tecnologie, una visione a 360°  su un settore in continua crescita e mutamento che tanto influenza la vita quotidiana di milioni di persone in tutto il mondo.

WiMAX-Italia.it si avvia quindi alla fine di un era e all’inizio di un altra, sperando in una vostra continua presenza e partecipazione come avvenuto negli anni scorsi, vi auguriamo quindi un felice anno nuovo.

Staff

Steve Jobs 1955 – 2011. Il web piange la prematura scomparsa del geniale fondatore di Apple

Il popolo della rete (e non solo) da il proprio tributo in memoria di un grande uomo che, questa notte, ci ha lasciato dopo anni di meraviglie frutto del suo indomabile  genio. Steve Jobs (56 anni), ormai stremato dalla malattia, non ha retto più la sofferenza e non è più tra noi. Il fondatore di Apple è andato via lasciando un vuoto in tutte le persone che nell’ultimo ventennio erano rimaste più volte affascinate dal suo indiscusso talento.

La notizia è stata diffusa in un breve comunicato della società che piange la scomparsa di quest’uomo straordinario ed a lui ha dedicato la pagina iniziale del sito ufficiale pubblicando una sua foto in bianco e nero.

Il WiMAX ed Apple non sono mai stati cosi vicini come in questi ultimi giorni. In rete, nelle ultime settimane, il tema principale è stato la presenza di questo standard di connettività di ultima generazione in quello che doveva essere presentato come l’iPhone 5. Un prodotto che, sempre secondo le molteplici indiscrezioni del web, sarebbe dovuto andare in esclusiva almeno per la fine del 2011 all’operatore americano Sprint che, dalla propria parte, stava tentando il tutto per tutto investendo milioni di dollari per assicurarsi questo diritto di vendita.

La presentazione tenuta dall’erede designato da Jobs stesso per la guida della società della mela, Tim Cook, ha lasciato un po’ d’amaro in bocca in quanto l’unico dispositivo che ha visto la luce in quel giorno è stata la nuova affascinante versione dell’iPhone 4 che, però, non sarà ancora WiMAX.

Entrare nel circuito di vendita di Apple sarebbe stato un grande passo avanti per gli investimenti di Sprint nel mercato statunitense. Uno slancio frutto del lavoro di Steve Jobs che, in tutta la sua esistenza, ha dato alla tecnologia che ha promosso con il marchio Apple (Macintosh, iPod, iPhone, iPad in prima linea) un significato quasi “religioso” creando una vera e propria fede in tutti gli appassionati clienti abituati ad avere il massimo sia per prestazioni sia per il design.

E mentre in tutto il mondo le persone hanno iniziato a riempire di fiori gli Apple Store in ricordo di Steve, lasciano il segno le dichiarazioni del Presidente Obama, dell’amico rivale Bill Gates e del fondatore di Facebook, Mark Zucherberg.

Il presidente Obama ha dichiarato: “Steve era tra i più grandi innovatori americani, e noi siamo rattristati dalla notizia della sua morte. Il mondo ha  perso un visionario. E non ci può essere maggior tributo al successo di Steve che ricordare che la maggior parte del mondo ha appreso la notizia della sua  scomparsa sui computer che lui stesso ha inventato”.

“Era coraggioso abbastanza – ha aggiunto Obama – da credere di poter cambiare il mondo, e aveva il talento sufficiente per farlo. Steve era solito dire che viveva ogni suo giorno come se fosse l’ultimo. E c’è riuscito, trasformando le nostre vite, ridefinendo l’intera industria e raggiungendo una delle più  rare imprese della storia umana: ha cambiato il modo in cui noi stessi vediamo il mondo”.

“Steve e io – ha detto Bill Gates ci siamo conosciuti 30 anni fa e siamo stati colleghi, concorrenti e amici, per la maggior parte della nostra vita. Il mondo raramente vede qualcuno che ha avuto l’impatto profondo che ha avuto Steve. Gli effetti del suo lavoro saranno sentiti per molte generazioni a venire. Per quelli di noi che sono stati fortunati abbastanza da lavorare con lui, tutto ciò è stato un incredibile grande onore. Steve mi mancherà immensamente”.

Anche Mark Zuckerberg ha voluto ringraziare il suo “mentore” e lo ha fatto, ovviamente, su Facebook: “Grazie per essere stato un mentore e un amico. Grazie per aver dimostrato che ciò che tu costruisci può cambiare il mondo. Mi mancherai”.

Frame dell'Home Page del sito ufficiale di Apple

 

USA: Debutterà a Settembre il Samsung Galaxy S II. Arriva l’Epic Touch 4G di Sprint

Il debutto ufficiale americano sarà il 16 Settembre ed il primo carrier a lanciarlo sulla propria rete sarà Sprint con la più avvincente versione WiMAX dell’ultimo gioiello della serie Galaxy S di Samsung, l’Epic Touch 4G.

Lo smartphone di Sprint, infatti, è dotato di caratteristiche migliori, diverse rispetto alle versioni progettate dal produttore coreano per gli altri grandi operatori T-Mobile e AT&T: display più grande da 4,52 pollici, contro quello tradizionale da 4,3 pollici degli altri, e la tipica connettività WiMAX. Continue reading “USA: Debutterà a Settembre il Samsung Galaxy S II. Arriva l’Epic Touch 4G di Sprint”