Vediamo com’è strutturato un modello curriculum vitae

Il modello curriculum vitae è formato da diverse sezioni molto simili tra loro e non ci sono grosse differenze tra il modello cv tradizionale, quello Europass (o Europeo). In genere un buon modello curriculum vitae è formato da 7 diverse parti che andremo a vedere di seguito in dettaglio.

Le sette parti di un modello curriculum vitae

La prima parte consiste nei dati anagrafici e include tutti i vostri dati come il vostro nome, cognome, la data e il luogo di nascita, il vostro indirizzo, il recapito telefonico /potete inserire il vostro numero fisso, il vostro cellulare ecc…), un indirizzo email personale, il vostro stato civile (celibe/nubile ecc..) la nazionalità e un’eventuale fotografia (di adeguato formato, meglio se di tipo foto tessera).

La seconda parte del Modello Curriculum Vitae in genere contiene una sezione che riassume il vostro percorso formativo. Potete decidere se partire dalla data più recente oppure da quella più lontana nel tempo. Normalmente quella più recente si mette prima e a seguire via via le altre meno recenti. Qui potrete mettere il percorso di studio (o studi) che avete fatto con i relativi titoli, eventuali specializzazioni e magari master.

La terza parte può essere utilizzata per documentare le vostre esperienze personali. In questo caso fate attenzione in quanto questo tipo di esperienze sono molto importanti e vengono valutate con molta attenzione. Dovete esplicitare questa parte nella maniera più dettagliata possibile.

La quarta parte del modello curriculum vitae è quella relativa ad eventuali conoscenze delle lingue come l’Inglese, il Francese e altro. La conoscenza delle lingue (specialmente l’Inglese) è di fondamentale importanza in quanto oggi il mercato del lavoro la considera praticamente indispensabile (anche se non tutti i lavori la richiedono). E’ comunque un’ottima cosa conoscere almeno l’Inglese a un buon livello, e se potete, cercate di impararlo magari con un corso. Un altro modo utile per impararlo è quello di fare dei soggiorni studio all’estero (in Inghilterra per esempio).

La quinta parte consiste nello specificare tutte le vostre conoscenze in campo informatico. L’informatica è un’altro requisito fondamentale per la maggior pare dei lavori, soprattutto la conocenza di strumenti di lavoro come Microsoft Office (quindi scrittura, fogli di calcolo, ecc..) è molto gradita anche esperienza su database relazionali. In questa sezione inserite tutte le vostre competenze, più ne inserite, meglio sarà. Ovviamente non mettete ciò che non conoscete affatto…

La sesta parte del modello curriculum vitae è quella che forse ci piace di più. Qui potete inserire tutto ciò che vi piace fare come i vostri hobbies, gli interessi che avete per qualcosa in particolare ecc.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.