Ottimizzare il wifi domestico con un ripetitore di segnale e un indagine WiFi

Questa è una piccola e breve guida per ottimizzare il wifi domestico, grazie ad un software utilizzato per scovare le zone morte e con scarso segnale wireless e alcune brevi recensioni su degli wifi extender da scegliere. Quando si utilizza un modem standard compreso con l’abbonamento internet, si può spesso incappare nello spiacevole inconveniente di ritrovarsi con una pessima copertura wifi all’interno della propria abitazione. Questo accade perché, i modem forniti in comodato d’uso sono spesso di scarsa qualità. Come si può ottimizzare il wifi domestico senza sostituire il modem e sopratutto assicurarsi di coprire l’intera abitazione, molto semplice bisogna considerare l’acquisto di uno o più ripetitori wifi o wifi extender.

I ripetitore di segnale wifi, sono solitamente molto semplici da utilizzare e configurare, anche quelli più economici sono plug & play, basta quindi inserirli nella presa di corrente e seguire le istruzioni riportare sul manuale. Prima di decidere di acquistare dei ripetitore di segnale wifi o addirittura un nuovo modem più potente da dove far partire il segnale, sarebbe buona regola eseguire una mappatura della casa in cerca delle zone morte, cioè quelle zone della casa, dove il segnale non arriva oppure è di scarsa qualità.

Un ottimo programma gratuito che permette di eseguire una chiara mappatura della copertura della rete domestica è NetSpot, questo software infatti permette di scansionare l’area circostanze alla ricerca di tutte le reti presenti, fornendo una miriade di informazioni riguardo ognuna delle reti individuate, tra cui la potenza del segnale, marca del router, canale, ampiezza di banda, nome, crittografia e altro ancora.

Una volta avviato il programma ed individuata la propria rete è da qui che si inizia ad ottimizzare il wifi domestico e la prima cosa da fare è dare subito un occhiata alle colonne “Signal” e “Level”, nella prima è possibile vedere la potenza del segnale in formato numerico, nella seconda la qualità del segnale viene riprodotta graficamente. Con il notebook alla mano, occorre spostarsi nell’abitazione alla ricerca dei punti in cui il segnale è scarso o inesistente, saranno questi i punti, in cui,m nelle immediate vicinanze occorrerà posizionare il ripetitore di segnale wifi (wifi extender). NetSpot da anche la possibilità di caricare o creare al volo una la piantina della casa e identificare facilmente le zone zone morte nella copertura wifi tramite mappe di calore. L’utilizzo di NetSpot è vivamente consigliato per mappare la copertura wifi all’interno di un abitazione o di un ufficio.

Quando si ha una chiara immagine che quella che è la copertura all’interno della propria abitazione o ufficio, arrivo il momento di scegliere un ripetitore di segnale adatto alle proprie esigenze. Di seguito è possibile trovare delle recensioni brevi di alcuni prodotti che si distinguono per rapporto qualità prezzo.

1 – Recensione breve Tp-Link TL-WA850RE

Il ripetitore Tp-Link TL-WA850RE, è uno dei prodotti più popolari e più acquistati, grazie al prezzo basso, la facilità di utilizzo e l’aspetto moderno. Il ripetitore è plug & play, basta inserirlo nella presa di corrente e seguire le semplici istruzioni per la configurazione.

44,90
20,99
Free shipping
Last updated on ottobre 23, 2017 6:50 pm

Caratteristiche principali

  • Velocità di trasmissione fino a 300 Mbps frequenza 2.4 Ghz
  • Modalità Bridge, 1 x porta fast Ethernet 10/100 Mbps
  • Tasto WPS di connessione rapida
  • Standard Wireless IEEE 802.11b/g/n

E’ possibile anche collegare il ripetitore direttamente alla presa ethernet utile per le Smart TV e i decoder. Sulla parte frontale è presente un LED che indica la potenza del segnale. Quando lo si installa, il prodotto crea un altra rete, importante fare attenzione a connettersi a quella con estensione EXT ed inserire la stessa password della rete di casa.

 

 

2 – Recensione breve Netgear WN3000RP-200PES

Ottimo prodotto, con rapporto qualità prezzo elevato, anch’esso plug & play, presenta due antenne mobili che servono per ottimizzare il range.

Last updated on ottobre 23, 2017 6:50 pm

Caratteristiche principali

  • Piena compatibilità con router, modem e access point di ogni tipo
  • Velocità Wi-Fi fino a 300 Mbps
  • Compatibilità con 802.11 b/g/n
  • 2 antenne esterne e presa di corrente
  • Indicatori LED frontali
  • Porta 10/100 fast ethernet

Le istruzioni per la configurazione sono molto semplici e non risulta problematico installarlo e farlo funzionare.

 

 

3 – Recensione TP-Link RE200

Il TP-Link RE200 si presenta con una veste più accattivante e moderna, rispetto ad altri modelli ed alcune caratteristiche che lo contraddistinguono da prodotti della stessa fascia di prezzo.

Last updated on ottobre 23, 2017 6:50 pm

Caratteristiche principali

  • Piena compatibile con modem/router di tutte le marche
  • Velocità: 300 Mbps a 2.4 GHz e 433 Mbps a 5 GHz
  • Possibilità di disabilitare i LED
  • Compatibilità con 802.11 b/g/n
  • Porta 10/100 fast ethernet
  • Tasto WPS per una connessione rapida

Questo ripetitore ha una particolarità molto importante, infatti, permette di trasmettere il segnale a 300Mbps su banda 2.4ghz e 433Mbps su banda 5ghz, anche se non il modem non è compatibile con la banda 5Ghz, il ripetitore potrà comunque commutare il segnale su quella banda e viceversa. All’interno della confezione si trova la guida rapide per la prima configurazione, semplice ed intuitiva.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *