USA: Nel 2011 uno smartphone su cinque è 4G. NPD svela le analisi di vendita del secondo trimestre

Negli USA più di uno smartphone su cinque tra quelli acquistati nel secondo trimestre del 2011 è 4G. Un dato interessante frutto delle ricerche di NPD Group, una delle principali società di analisi a livello mondiale, che ha sottolineato l’esplosione nel mercato dei dispositivi 4G nel 2011, con una quota pari a circa il 22 % delle vendite complessive rispetto al 3% registrato negli stessi periodi del 2010.

«Il boom vero e proprio è iniziato con il debutto nel  mercato statunitense del HTC EVO 4G» – ha dichiarato Ross Rubin, direttore esecutivo delle analisi di settore di NPD. «Da allora un po’ tutti i produttori hanno iniziato a presentare a ruota libera dispositivi capaci di sostenere connessioni internet ad altissima velocità mantenendo costi sempre più contenuti. Con la crescita del 4G si sta inaugurando, inoltre, l’era dei video in movimento. »

HTC rimane sempre in vetta alle classifiche di vendita, secondo il rapporto distribuito da NPD. Sulla base del periodo in esame (secondo trimestre 2011) i dati vedrebbero un dominio del produttore taiwanese (62% di dispositivi venduti), seguito da Samsung (22%), Motorola (11%) ed LG (4%).  I numeri di HTC sono dovuti al grande successo di tre modelli in particolare: l’HTC EVO 4G in primis ma anche l’Inspire 4G ed il Thunderbolt.

Sprint  vanta la percentuale maggiore nella distribuzione di tali dispositivi. L’unico operatore per il quale il numero di dispositivi 4G WiMAX venduti rappresenta la quota maggiore  tra le vendite complessive di smartphone. Nelle proprie ricerche NPD ha considerato come 4G tutti i dispositivi WiMAX, LTE e HSPA+ con velocità di 14Mbps o superiori.

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.