WiMAX Forum: in tutto il mondo oltre 20 milioni di abbonati hanno scelto il WiMAX

Alla fine dell’estate 2011 sono venti milioni gli abbonati WiMAX in tutto il mondo. Questi dati diffusi dal WiMAX Forum in seguito ad un pubblicazione statistica realizzata Infonetics Research, leader mondiale per le analisi di mercato nel settore telecomunicazioni.
Utenti che, mantenendo questo trend di crescita, arriveranno anche a 25 milioni entro la fine dell’anno in corso. Almeno secondo le dichiarazioni di Richard Webb, analista della Infonetics.


«La crescita continua costante in gran parte del mondo ma abbiamo identificato alcune aree con maggiore sviluppo. In particolare negli Stati Uniti, nel continente asiatico e in India ed in America Latina. Un ecosistema in evoluzione che ci permette di prevedere il traguardo di 100 milioni di abbonati entro il 2015» – ha aggiunto Webb.

Dall’altra parte del mondo il personaggio principale è sicuramente Clearwire che ha appena comunicato la chiusura del secondo trimestre del 2011 con oltre 7,65 milioni di abbonati in crescita del 365 per cento rispetto allo stesso periodo del 2010. Il prossimo traguardo è stato segnato a 10 milioni di abbonati entro il 31 Dicembre.

Il riscontro di questa serie di successi, raggiunti anche in Europa con operatori come Max Telecom (Bulgaria) e Imagine (Irlanda) ed in America Latina con Digicel (Giamaica) e AxTel (Messico), si percepisce nel continuo investimento da parte dei grandi costruttori mondiali che ogni giorno “sfornano” nuovi dispositivi, smartphone, tablet, notebook, hotspot ed antenne dotati di connettività wireless su tecnologia WiMAX.

Secondo Infonetics Research, infatti, nel solo primo trimestre del 2011 le vendite totali a livello mondiale di dispositivi WiMAX ha raggiunto 502,1 milioni di dollari, il 49 per cento in più rispetto al 2010. E per la fine del 2011 la stima economica dell’industria supererà i 2 miliardi di dollari considerando la fluidità di investimenti per la realizzazione di nuove reti che interessa tutto il mondo.

«Le cifre investite (500 milioni di dollari) nel solo primo trimestre in attrezzature WiMAX attrae costruttori ed operatori sempre più interessati a portare internet a banda larga ai propri clienti, immediatamente» – ha commentato Ron Resnick, Presidente del WiMAX Forum. «I consumatori sanno facilmente riconoscere il valore dei servizi 4G. Questa consapevolezza sta portando benefici al settore, nonostante il periodo di crisi, facendo aumentare il numero degli abbonati e la mole di dispositivi “WiMAX capable” venduti. »

.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.