Retelit prevede benefici in bilancio dall’affitto del ramo d’azienda WiMAX

Il Consiglio di Amministrazione di Retelit SpA ha approvato i dati economici consolidati al 30 giugno 2011. Nei primi sei mesi dell’esercizio – precisa una nota del gruppo – i risultati del Gruppo Retelit sono in linea con le previsioni e nel periodo sono state avviate le attività necessarie per dare attuazione al piano industriale approvato in marzo.

Il Gruppo, come stabilito, si e’ concentrato sul consolidamento del business legato ai servizi di telecomunicazione e sull’espansione in settori adiacenti del mercato ICT sfruttando sia le infrastrutture di rete ottica sia i Data Center. Sono state inoltre completate, come previsto nel piano industriale, tutte le azioni e le formalità per l’avvio dell’affitto (a Linkem) del ramo d’azienda WiMAX che e’ diventato efficace dal 1 luglio e che comporterà ricadute positive nel secondo semestre. Sono stati acquisiti complessivamente nuovi ordini per servizi di telecomunicazioni, servizi ICT e vendita d’infrastruttura per un valore di 7,1 milioni di Euro.

I ricavi da servizi di telecomunicazioni, core business del Gruppo, sono pari a 13,7 milioni di Euro e sono in crescita di circa il 2% rispetto al 2010 (13,4 milioni di Euro). Il valore totale della produzione dei primi sei mesi e’ pari a 16,3 milioni di Euro rispetto a 16,7 milioni di Euro del corrispondente periodo del 2010, la variazione è dovuta alla riduzione dei ricavi da vendita di cavidotti e fibra, business che tipicamente risente di un andamento non omogeneo nel tempo.

Gli investimenti consolidati del primo semestre 2011 sono pari a 2,3 milioni di Euro e riguardano la realizzazione dei collegamenti clienti, il potenziamento della rete, dei data center e le attività di implementazione della rete WiMAX prima della decorrenza dell’affitto.
Per il 2011 si prevedono risultati economici in linea con le previsioni, il secondo semestre beneficerà anche degli effettivi positivi dell’affitto di ramo d’azienda WiMAX.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.