Arriva il Photon 4G, il primo smartphone WiMAX di Motorola. Debutterà per Sprint in estate

Neanche il tempo di iniziare i festeggiamenti per il prossimo lancio dei due nuovi dispositivi HTC di Sprint, programmato per il 24 Giugno, e già le pagine web anticipano una nuova collaborzione tra l’operatore statunitense e Motorola. Argomento? Un nuovo potente smartphone WiMAX, il primo di Motorola, che si dovrebbe aggiungere quanto prima al portafoglio, sempre più ricco di dispositivi, di Sprint.

 Tra le due società sono sempre intercorsi rapporti di collaborazione relativi a dispositivi di bassa o media taglia. Il nuovo smartphone, invece, promette di rientrare tra la fascia alta di prodotti al fianco del noto HTC EVO 4G e del nuovissimo HTC EVO 3D.

 Le prime indiscrezioni sul Photon 4G di Motorola lasciano pensare ad un prodotto di tutto rispetto: processore dual core da 1Ghz NVIDIA Tegra 2, 16 GB di memoria (espandibile fino a 48 GB), display qHD da 4,3 pollici, fotocamera da 8 megapixel con flash dual LED in grado di catturare video HD e, sulla parte frontale,  fotocamera per la video chat. Il tutto sarà supportato dal sistema operativo Android 2.3 Gingerbread.

Lo smartphone potrà essere utilizzato in tutto il mondo per le elevate capacità internazionali GSM risultando, quindi, molto adatto alle esigenze di chi viaggia spesso per affari.

Tra le tante caratteristiche tecniche annunciate durante la presentazione ufficiale di New York ricordiamo la connettività WiMAX, Wifi 802.11 b/g/n, Bluetooth 2.1, GPS e la possibilità di essere utilizzato come hotspot 3G/4G per la connessione contemporanea di ben otto dispositivi.

Utile il cavalletto nella parte posteriore che permette di appoggiare il telefono per visualizzare, sul luminoso display, foto, video e documenti. Questi ultimi, in alternativa, possono essere trasferiti su uno schermo di dimensioni maggiori sfruttando l’uscita HDMI disponbile.

Nessuna indicazione è stata rilasciata sul prezzo del Photon 4G di Motorola mentre il lancio sul mercato dovrebbe avvenire quest’estate.

One Comment

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.