Roaming internazionale in Jamaica e Taiwan per il WiMAX di Sprint

Il WiMAX d’oltreoceano non arresta la sua scalata ed esce dai confini degli USA grazie all’ultima mossa commerciale di Sprint. L’operatore, infatti, ha annunciato di aver avviato una collaborazione con Digicel in Jamaica e Global Mobile in Taiwan per utilizzare i propri servizi 4G anche fuori dal territorio americano.

Una scelta che avrà sicuramente un ulteriore seguito in altri Stati in quanto l’idea è quella di poter garantire in tutti i paesi coinvolti il roaming internazionale per i clienti di Sprint.

Il tutto sarà possibile utilizzando i dispositivi commercializzati dal vettore americano che identificheranno automaticamente le reti di Digicel e di Global Mobile e si connetteranno grazie a tariffe daypass da 24 ore che partono da 14,99 dollari (tasse e supplementi esclusi).

«Abbiamo scelto di collaborare con questi due grandi operatori per favorire ulteriormente lo sviluppo dell’ecosistema WiMAX favorendo i viaggiatori» – ha detto Todd Rowley, Vice Presidente di Sprint 4G. «Quest’ultimo accordo fa parte di una grande sistema di collaborazioni con partner in tutto il mondo ideato per attivare un vero e proprio roaming internazionale 4G wireless. »

Digicel è l’unico operatore WiMAX della Jamaica mentre Global Mobile è specializzato nella fornitura di servizi innovativi per i taiwanesi come la TV mobile.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.