Taiwan: Foxconn e Cheng Uei pronte ad entrare nel business degli smartphone 4G WiMAX

Quello degli smartphones WiMAX è un mercato in crescita che promette numeri interessanti e stimola l’ “appetito” dei produttori taiwanesi. Dopo il successo statunitense dei modelli (l’HTC 4G EVO e di 4G EVO Shift) proposti dalla concorrente HTC, infatti, anche altri costruttori di Taiwan si stanno muovendo per entrare nel business del WiMAX. La notizia arriva proprio da Taipei, capitale della Repubblica di Cina, ed è confermata proprio dai due grandi protagonisti Foxconn e Cheng Uei Preecision Industry. Le due aziende stanno lavorando alla realizzazione di alcuni prodotti (smartphone e Mobile Internet Device) che supportano, in dual mode, le reti GSM e WiMAX. Dispositivi Android che pare siano già nelle mani dei principali operatori per ricevere il consenso per gli appalti, anche mondiali.

Ulteriori dettagli sono arrivati da Global Mobile Corporation, fornitore di servizi WiMAX autorizzato, che ha confermato l’analisi di alcuni modelli di smartphones WiMAX ed altri dispositivi ricevuti da aziende di Taiwan.

Una notizia positiva per lo sviluppo di questa tecnologia sempre più legato alla presenza nel mercato di device che ne certifichino le grandi potenzialità. Ed in questa direzione la diffusione potrebbe essere sempre maggiore considerando l’interesse che i prodotti di Foxconn e Cheng Uei sta suscitando tra i tanti operatori WiMAX locali anche a discapito di HTC.

Le due aziende concorrenti, infatti, hanno soglie di appalto molto inferiori rispetto a quelle di HTC. Si parte da 20.000 / 30.000 unità per iniziare un rapporto di produzione con un operatore contro gli almeno 100.000 pezzi richiesti dal gigante taiwanese.

Davanti al decollo dell’industria globale del WiMAX, prevista per il 2011, le opportunità di business sono enormi e soprattutto per i grandi produttori taiwanesi. Un mercato in crescita che, secondo l’Industrial Technology Research Institute (ITRI), supererà i 18 milioni di utenti in tutto il mondo inizia a far gola a molti.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.