WiMAX: Intel e Korea Telecom insieme per il “Paese delle Meraviglie Mobile”. Con tanto di finanziamento milionario

Il Paese delle Meraviglie Mobile. E’ questo il nome del progetto recentemente annunciato che lega Intel e Korea Telecom per la realizzazione della prima Nazione, la Corea del Sud, interamente coperta da una rete wireless.

Il servizio di connettività senza fili è attualmente disponibile a Seoul, Inchon e Suwon. L’espansione inizierà subito con la copertura di Busan, Daegu, Gwangju, Daejeon e Ulsan e di alcune linee autostradali. 

Korea Telecom ha annunciato, inoltre, di voler trasformare l’attuale rete WiBro esistente (un WiMax di natura sud coreana) utilizzando le frequenze più diffuse per questa tecnologia. Un modo per migliorare la qualità del servizio ed offrire maggiore compatibilità con il resto del mondo. 

Ambiziose dichiarazioni sono pervenute dai vertici di Korea Telecom sul progetto. Diventare il primo operatore  al mondo in grado di offrire servizi WiMax a livello nazionale con una copertura stimata, entro marzo, di 82 città e di circa l’85 per cento della popolazione totale.

“La cooperazione con Intel ha lo scopo di promuovere al massimo la banda larga wireless” – ha dichiarato Chae-Suk Lee, CEO di Korea Telecom – “Una rete di trasporto che garantisca continuità in qualsiasi posto. Dalle autostrade alle linee ferroviarie, dalle città ai piccoli paesi.”

Immediatamente tutti i negozi di elettronica sud coreani hanno aggiornato gli scaffali proponendo  nuovi Notebook e NetBook potenziati con il WiMax integrato. Un modo veloce e naturale per annullare l’esigenza di un modem USB esterno o un router wireless per la connessione. I nuovi dispositivi monteranno la scheda di rete Intel Centrino Advanced-N con adattatore per la rete WiMax 6250 (esempio in foto) e saranno commercializzati da Samsung, LG e Acer.

La collaborazione tra Korea Telecom ed Intel chiarisce la volontà del produttore statunitense di continuare a investire sul WiMax. Se a questo si aggiunge, poi, l’annunciato finanziamento di 20 milioni di dollari per il progetto sud coreano provenienti da Intel Capital, il ramo finanziario della società, i dubbi diminuiscono ulteriormente. Un incentivo notevole per favorire e velocizzare lo sviluppo di questa tecnologia wireless in tutti i paese asiatici in forte crescita nell’adozione della banda larga wireless.

Intel Centrino Advanced-N con adattatore di rete WiMAX 6250

2 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.