Intel presenta un distributore automatico intelligente dotato di connettività WiMax

Un distributore automatico che sappia di cosa abbiamo bisogno mentre lo stiamo guardando, che sia capace di segnalare i consumi, le scadenze dei prodotti, le preferenze, i guasti e che sia in grado di stabilire un rapporto consumo/acquirente utile per le campagne pubblicitarie dei produttori di snack e bevande. Sembra futuristico, ma già ne esiste già una versioneconcept” di Intel.

 Un’anteprima è stata mostrata dal produttore americano durante il 13° Embedded Systems Expo (ESEC) in programma in questi giorni (dal 12 al 14 Maggio) a Tokyo.

 La macchina è stata sviluppata con il supporto di V-Sync, conosciuta per i sistemi di segnaletica digitale ovvero di pubblicità tramite supporti elettronici di vario genere. E’ dotata di una grande display LCD, sensibile al tocco nella parte superiore, che mostra le immagini, gli slogan dei prodotti maggiormente indicati a seconda del sesso e dell’età dell’utente. Questi dati vengono identificati tramite una fotocamera che rileva il probabile acquirente e ne stabilisce le caratteristiche.

Il distributore automatico è dotato di connessione WiMax in modo tale da convergere tutti i dati acquisiti sulla rete e renderli accessibili sia ai produttori interessati per le ricerche di mercato sia ai gestore delle stesse apparecchiature.  

Immagazzinando le abitudini alimentari dei consumatori in occasione di ogni acquisto, infatti, si potranno creare delle campagne pubblicitarie maggiormente indirizzate al target di interesse. Veri e propri profili dei clienti medi di estrema utilità statistica e di personalizzazione di mercato.

Il dispositivo, inoltre, sempre grazie al WiMax, sarà in grado di segnalare guasti, anomalie, scadenza dei prodotti e consumo degli stessi, snellendo e ottimizzando al massimo il lavoro dei gestori.

I distributori automatici in Giappone sono molto numerosi – ha dichiarato Yoshio Oikawa, Direttore del Supporto tecnico di Intel. Abbiamo pensato di creare nuove applicazioni per tali dispositivi da combinare con le potenzialità interattive della segnaletica digitale.

Il concept del futuro distributore automatico è supportato da un microprocessore Intel Core i5 ed è gestito dal sistema operativo Windows 7 Standard.

One Comment

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.