Freemax: Il WiMAX arriva a Camaiore. Anche nelle frazioni in digital divide

L’operatore WiMax toscano Freemax ha comunicato che i propri servizi di connettività e telefonia sono già attivi nel comune di Camaiore (Lu), comprese le frazioni di Capezzano Pianore, Greppolungo, Lombrici, Metato, Pedona, Pieve, Nocchi, Torcignano, Pontemazzori, Marignana, La Culla, Montemaggiori, Santa Lucia, Montemagno.
I cittadini e le piccole imprese potranno così accedere a telefonia e internet veloce in completa autonomia e libertà dal tradizionale cavo telefonico, senza lunghe attese per l’installazione. È importante sottolineare che verranno raggiunte anche gran parte di quelle frazioni fino ad oggi non coperte dai servizi a banda larga.

Inoltre, tra i primissimi esempi nel campo delle telecomunicazioni in Italia, tutti i consumatori che richiederanno i servizi di connettività e telefonia Freemax, firmeranno un contratto visionato e approvato dal Movimento Consumatori (coordinamento regionale della Toscana), a garanzia di qualità e trasparenza.  

Per illustrare i benefici e i progetti relativi alla copertura WIMAX di Camaiore, Freemax organizzerà nelle prossime settimane una conferenza stampa aperta al pubblico, in cui saranno offerte dimostrazioni  del servizio di connettività.

I servizi WiMax di Freemax sono attivi a San Vincenzo (Li), Porcari (Lu), Piombino (Li) e Aulla (Ms) ed in Emilia Romagna a Fidenza (Pr), Fontanellato (Pr) e Busseto (Pr).

La copertura di Camaiore, rappresenta un’ulteriore conferma dell’impegno di Freemax, in collaborazione con Retelit Spa, per il completamento dell’offerta di connettività e l’abbattimento del digital divide in gran parte del territorio. 

18 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.