IDC: Il WiMax tra i dieci principali fattori che influenzeranno il mercato delle TLC nel 2010

Il WiMax si ritaglia uno spazio importante tra le nuove tendenze tecnologiche mondiali, secondo IDC, International Data Corporation, uno dei più autorevoli osservatori di ricerca internazionali. Idc ha messo il WiMax al quarto posto in classifica, tra i dieci fattori che influenzeranno di più il mercato delle tlc nel 2010. Gli studi di Idc, infatti, hanno evidenziato un periodo di grande sviluppo per il WiMax legato indiscutibilmente all’integrazione di questo standard in gran parte dei PC e dei notebook di prossima generazione.

Un incremento tale da far superare, nel corso del 2010, il numero di spedizioni  dei PC muniti di soli sistemi di connettività 3G. Anche se quest’anno le attivazioni dei servizi 3G potrebbero essere superiori a quelle legate al mondo del WiMax, infatti, si stanno realizzando le fondamenta per l’adozione di quest’ultimo standard come tecnologia del prossimo futuro.

Una notizia di un certo livello e da una fonte più che autorevole in contrapposizione con la scelta di Cisco, azienda leader nel settore della realizzazione di strumenti di rete, che nei giorni scorsi ha annunciato la fine della propria produzione di apparati WiMax. Probabilmente a vantaggio del LTE che però vive, attualmente, una fase embrionale e di sperimentazione sicuramente più arretrata rispetto all’esperienza  mondiale più rodata e consolidata del WiMax.

In quest’ottica non bisogna dimenticare il grande investimento  di risorse, sia economiche sia in ambito di ricerca e produzione, a favore dello sviluppo delle apparecchiature e delle infrastrutture di rete basate sullo standard IEEE 802.16, che stanno sostenendo molte altre aziende leader nel settore. Tra le maggiori, solo ad esempio, emergono Alvarion, Motorola, Samsung e Huawei.

In Italia la diffusione e lo sviluppo della banda larga sono sempre più legati ad una notevole crescita dei servizi di connettività wireless. Il WiMax si è ritagliato un suo ampio spazio sempre in espansione. Nascono le prime offerte, su tariffe già vantaggiose, e sono costanti gli annunci da parte degli operatori nazionali e locali di estensione della propria copertura.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.