Ragusa punta allo sviluppo e sceglie l’internet banda larga WiMax di Mandarin

L’Amministrazione Comunale e l’operatore siciliano Mandarin porteranno la banda larga a Ragusa tramite tecnologia WiMax (internet senza fili). È il risultato di una convenzione che i due soggetti hanno concordato e sottoscritto lo scorso dicembre. Un accordo che soddisfa l’esigenza della città di adottare le migliori tecnologie di telecomunicazioni. Al tempo stesso, garantisce costi ridotti per i servizi anche, e soprattutto, in zone non servite dagli operatori tradizionali.
Sarà impegno di Mandarin WiMax Sicilia coprire, in un primo tempo, alcune parti del territorio, concordate con l’Amministrazione Comunale, sia in centro sia in periferia, con l’obiettivo finale di eliminare definitivamente il digital divide da Ragusa.

Punto forte della convenzione è il duplice indirizzo di destinazione della rete WiMax che permetterà a un numero crescente di cittadini di usufruire dei moltissimi servizi offerti on line dall’Amministrazione locale e garantirà a quest’ultima collegamenti infrasede e un accesso ad internet più efficienti. La copertura WiMax sul territorio ragusano offrirà inoltre a tutte le famiglie ed alle aziende i vantaggi di questa innovativa tecnologia.

La copertura WiMax conquistata da Ragusa non si limita infatti a dare internet e servizi telefonici. È in grado di abilitare anche servizi di videosorveglianza, monitoraggio ambientale, collegamenti tra apparati tecnologici molto distanti tra loro, senza la necessità di “stendere” neanche un cavo.

“Crediamo nelle grandi potenzialità del nostro territorio – dichiara il Sindaco Nello Dipasquale – e vogliamo offrire, grazie a quest’accordo con Mandarin, le migliori opportunità ai nostri cittadini. La particolare struttura orografica del nostro territorio ha sempre penalizzato le performance dei collegamenti all’interno del territorio ibleo. Proiettando la nostra attenzione al futuro dell’economia e dello sviluppo abbiamo ritenuto fondamentale investire su uno standard innovativo, come il WiMax proposto dall’operatore siciliano, che grazie alle sue caratteristiche permetterà un deciso rilancio in svariati settori. Una scelta oculata che di certo darà i suoi frutti».

Grande soddisfazione per l’accordo raggiunto con il Comune di Ragusa viene espressa anche da parte dell’Amministratore Delegato di Mandarin, Vincenzo De Caro che dichiara:

“In seguito all’aggiudicazione della licenza WiMax abbiamo creato una nostra infrastruttura di rete privata per garantire alla Sicilia le migliori soluzioni tecnologicamente avanzate al momento possibili. Una rete aperta ai nostri clienti ed a tutti gli Enti e le Amministrazioni locali che vorranno maggiori risultati dalla propria connessione internet”.
“La sinergia con il Comune di Ragusa è stata ottima sin dall’inizio – aggiunge De Caro. Ragusa, da anni modello di economia e di produzione del Mezzogiorno, ha osservato attentamente le vicissitudini legate allo sviluppo della banda larga in Italia.

La convenzione con Mandarin rappresenta una scelta lungimirante di una Pubblica Amministrazione ambiziosa che scommette con coscienza sullo sviluppo del proprio territorio”.

L’Amministrazione Comunale punta dunque, grazie all’intesa con la Mandarin WiMax Sicilia, a favorire la diffusione dell’accesso alle reti di telecomunicazione ai cittadini ed alle imprese riducendo il divario infrastrutturale riguardante la Banda larga (Digital Divide).

I contenuti dell’accordo ed i servizi che la società siciliana potrà rendere a vantaggio del territorio comunale verranno illustrati giorno 29 gennaio prossimo in occasione della cerimonia di inaugurazione del nuovo Centro Direzionale della Zona artigianale di Contrada Mugno presso cui opereranno gli uffici comunali del Settore Sviluppo economico e dello Sportello Unico delle Attività Produttive.

One Comment

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.