Attiva la copertura WIMAX di RETELIT in 5 Comuni della Provincia di Brescia, nuovo partner QCom

Il gruppo RETELIT prosegue nell’attività di copertura dei servizi WiMAX nelle aree in cui si è aggiudicato le licenze. I comuni di Leno, Dello, Castel Mella, Villa Carcina e Nave sono i primi della provincia di Brescia ad essere coperti dal servizio. La copertura WiMAX permetterà a 20.000 famiglie e 3.500 imprese, di avere a disposizione collegamenti Internet a Banda Larga di qualità in totale libertà dai cavi e dal canone Telecom. Grazie ai servizi WiMAX è possibile navigare in Internet, trasmettere e ricevere contenuti audio e video, ed effettuare telefonate in modo semplice e sicuro a prezzi competitivi. Il servizio di accesso ad Internet con tecnologia WiMAX, rispetto ai tradizionali servizi ADSL a larga banda basati su cavo, si attiva immediatamente e con facilità, basta infatti posizionare opportunamente il Modem Radio all’interno dei propri locali ed in pochi istanti si può navigare.
Inoltre con il servizio WiMAX è possibile collegarsi con lo stesso abbonamento da luoghi diversi, ad esempio: utilizzando lo stesso accesso nella propria abitazione o nello studio professionale e ancora con una semplice chiavetta USB collegata al proprio PC portatile muoversi e collegarsi anche nelle altre aree coperte dal servizio.
Retelit ha realizzato la rete ed eroga i servizi d’accesso WiMAX,  si occupa della commercializzazione e gestione del servizio all’utenza finale. “La copertura della provincia di Brescia è un altro importante traguardo nel nostro piano di copertura,– ha dichiarato Gilberto Di Pietro, Amministratore Delegato di Retelit –In Lombardia questi 5 comuni della provincia di Brescia si affiancano alle altre città delle aree di Lodi, Cremona, Varese, Sondrio, Milano, Como in cui sono già attivi i nostri servizi a Banda Larga WIMAX. La prossimità territoriale di copertura realizzata all’interno della stessa regione permette ai nostri clienti di trarre il massimo vantaggio dalla possibilità di collegamento nomadico, peculiare della tecnologia WiMAX, e collegarsi ovunque con un unico
abbonamento.” “Siamo consapevoli delle aspettative delle imprese e delle famiglie bresciane e l’opportunità di
offrire ad un mercato maturo ed esigente i servizi WiMAX in partnership con Retelit è per noi un forte stimolo perché possiamo rafforzare il nostro ruolo di società-guida in ambito locale” – dice Aurelio Bertocchi, Amministratore Delegato di Qcom. “Questo nostro ruolo-guida è un passo avanti significativo rispetto all’alternativa – per le imprese – di dover affrontare la barriera
tecnologica in autonomia e quindi rallentare l’introduzione di servizi innovativi o, peggio, accettare rischi non quantificabili o gestibili con le competenze tecnologiche esistenti in azienda. Il nostro impegno è quello di accompagnare le aziende e le famiglie nelle scelte, al fine di trarre il maggiore vantaggio offerto da questa nuova tecnologia”.

2 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.