A che punto siamo con il WiMAX in Italia

Il WiMAX in italia? tarda ad arrivare, come tutte le innovazioni del resto. Nelle scorse settimane alcune news, però hanno svelato che qualcosa nel profondo si muove, o così sembra.
Retelit (società che si è aggiudicata le licenze nella zona nord-est d’Italia), ha presentato la relazione sull’aumento di capitale proprio per l’acquisizione delle licenze WiMAX. Questo operatore che fin ora ha operato in tutta Italia con la sua immensa rete in fibra ottica, in modalità wholesale, molto probabilmente farà lo stesso con la rete WiMAX nel nord-est d’Italia.


In parole povere affitterà parti di rete a nuovi e vecchi operatori che potranno offrire quindi servizi wireless broadband diversificati per zona territoriale, così almeno sarebbe l’ideale a mio modesto parere.
Aggiornamento 02/08/08
http://www.wimax-italia.it/2008/08/02/arriva-il-wimax-nella-provincia-di-parma-grazie-a-retelit/ Retelit porta il WiMAX a Parma entro fine autunno 2008.
http://www.wimax-italia.it/2008/05/30/politec-copertura-wimax-della-valtellina-entro-il-2010/ Retelit porta il WiMAX in Valtellina entro 2010.

Aria (ex Ariadsl) ha raggiunto un accordo con la regione Umbria per la creazione e sperimentazione delle prima rete WiMAX in Umbria. Nulla trapela però da quando (si parla di circa un mese fa) Davidi Gilo ha dichiarato che la rete WiMAX di Aria sarà attiva a fine estate. Ancor prima Aria aveva annunciato la tipologia di servizi che presto sarebbero stati offerti, cioè una connessione simmetrica di 4/4 Mbps.

Aggiornamento 02/08/08
http://www.wimax-italia.it/2008/07/23/in-italia-la-nuova-generazione-di-laptop-sara-munita-di-un-processore-intel-centrino-predisposto-per-la-tecnologia-wimax-di-aria/ Tecnologia Intel per i dispositivi WiMAX di Aria.
http://www.wimax-italia.it/2008/07/04/raggiunto-accordo-tra-regione-umbria-e-ariadsl/ Raggiunto accordo tra Regione Umbria ed Aria per la copertura WiMAX.

Aggiornamento 13/09/08
http://www.wimax-italia.it/2008/09/04/todi-arte-festival-aria-presenta-il-servizio-commerciale-wimax/ Aria presenta la propria offerta commerciale WiMAX al Todi Arte Festival 2008

Linkem che inzialmente ha dichiarato che la sperimentazione WiMAX sarebbe iniziata a Bari in collaborazione con Tele Bari, famosa emittente locale, in seguito ha annunciato che la sperimentazione avverrà a Terracina, di preciso quindi no so assolutamente nulla di specifico su entrambe le cose, visto che le fonti attualmente sulla rete sono il solito copia ed incolla delle notizie che leggiamo ogni giorno sul Web e sui giornali.
Aggiornamento 02/08/08
http://bari.repubblica.it/dettaglio/Mungivacca-installata-la-prima-antenna-Wi-max-d-Italia/1474539 Prima antenna WiMAX a Bari.

Aggiornamento 23/09/08
http://www.wimax-italia.it/2008/09/22/linkem-ecco-i-piani-tariffari-per-il-wimax-attivi-dal-primo-ottobre/ Linkem annuncia la copertura e l’attiviazione del serivizio WiMAX dal primo Ottobre 2008 nella città di Bari e di Brescia.

Delle altre società ben poco si sa, a parte la nuova società Siciliana Mandarin che ha presentato una nuova Home page tesa a dare risalto ad i nuovi servizi WiMAX che presto verranno offerti. In generale quindi le notizie non è che siano tanto chiare, c’è molta speculazione sul WiMAX, parlo di speculazione pubblicitaria ma ancora nulla di reale e concreto, ma quello che più ci preme sapere è proprio conoscere la tipologia di servizi e costi ed infine avere una data certa e di conseguenza dati certi sulla funzionalità del WiMAX in Italia. Sarà forse questa pausa estiva a portarci fortuna? Il WiMAX in Italia vedrà la luce nell’autunno 2008, lo spero tanto.

Intando auguro buone ferie a tutti.

37 Comments

Rispondi a max Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.