Uno a zero per l’ LTE

L’ LTE, Long Term Evolution è la tecnologia indicata come reale concorrente del WiMAX nel futuro della banda larga mobile, essendo essa un evoluzione dell’UMTS funziona su rete GSM, non necessita quindi di una rete ad-hoc, come il WiMAX.
Essendo il WiMAX una tecnologia “nuova” per funzionare ha bisogno di nuove reti costruite da zero, di sperimentazioni e quant’altro per funzionare sia in modalità nomadica, ancor di più in mobilità. L’LTE invece si basa sul GSM, una tecnologia già notevolmente sperimentata ed utilizzata in tutto il mondo, quindi anche se vedrà la luce più tardi del WiMAX è da considerarsi più attuale come tecnologia. La capacità di trasmissione dell’LTE è molto maggiore di quella del WiMAX ma minore è la copertura che può supportare.
Tra le molte società che hanno scelto di sperimentare e continuare al lavorare per lo sviluppo dell’ LTE c’è Ericsson che ha messo a punto un supporto LTE da integrare nei dispositivi mobili, tale supporto si chiama M700 e vedrà la luce a fine anno.
L’M700 permetterà una velocità di download di 100Mb/s e di 50 in upload con consumi molto ridotti, verrà inizialmente integrato nei modem dei portatili, modem usb, pc-card e dispositivi mobili.

Documenti correlati: White papers Ericsson LTE

9 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.