WiMAX in Sicilia: Presto copertura globale

La cordata Siciliana formata dalle tre società Siciliane, Tourist Ferry Boat (società che tiene collegata le due sponde della Sicilia e della Calabria), Temix (è una società italiana che opera nel campo della ricerca, progettazione, sviluppo e produzione sia di soluzioni wireless per il Broadcasting TV, reti per l’accesso a banda larga, sia di sistemi di comunicazione via satellite) e MediaNET Comunicazioni, inizieranno presto la copertura della Sicilia con il WiMAX.

Ci preme parlare in modo più approfondito della MediaNET Comunicazioni con cui abbiamo avuto il piacere di parlare e confrontarci. Inizialmente la società nacque per fornire connettività al Credito Siciliano, banca che fa parte del gruppo credito Valtellinese, offrendo servizi di help-desk e video sorveglianza a tutte le filiali attraverso collegamenti hiperlan. Poi in seguito con lo sviluppo della rete che al momento copre 25.000 chilometri quadatri della Sicilia, la MediaNET ha portato la banda larga, tramite hiperlan (Progetto Aliseo), anche a molte aziende Siciliane, un esempio fra molte è la zona industriale di Caltagirone in provincia di Catania coperta interamente dai servizi della MediaNET.
L’obbiettivo della MediaNET e delle altre due società, sarà quindi quello di estendere i servizi a banda larga a tutta la Sicilia tramite la loro rete di 25.000 chilometri quadrati riconvertendola in una rete WiMAX. I tempi di attivazione di tale rete saranno estremamente ridotti visto che è già presente l’infrastruttura adatta allo scopo, quindi gli abitanti della Sicilia che ancora non possono usufruire di collegamenti a banda larga molto presto potranno usufruire degli stessi grazie al WiMAX e alle società della cordata Siciliana.

Comunicato stampa MediaNET .pdf

11 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.