Finisce la gara WiMAX

Da Repubblica.it
È terminata oggi, dopo nove giorni di sorprese e rilanci furibondi, l’asta dei record: si sono chiuse le ultime tre aree della gara e ora si va quindi all’aggiudicazione di tutte le licenze. Il valore complessivo è da record, in Europa: circa 135 milioni di euro (il valore esatto sarà dato domani dal Ministero delle Comunicazioni in conferenza stampa). Ha superato anche i 125 milioni di euro totalizzati dall’asta francese. Ariadsl si è confermata la protagonista dell’asta: ha vinto oggi anche nelle macroregioni dell’area due (Valle d’Aosta-Piemonte-Liguria-Toscana), area quattro (Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise) e in Sicilia. L’altra licenza macroregionale è stata presa da eVia (gruppo Retelit), in area due, e da Telecom in area quattro. Sorpresa in Sicilia: si è ritirata Telecom, lasciando le licenze ad A. F. T. e a Tourist Ferry Boat, oltre alla solita Ariadsl…..continua

Quindi è finalmente giunta al termina la gara per l’aggiudicazione delle frequenze per il WiMAX in Italia, ci sono state sorprese (AriADSL), alcune perplessità (Telecom), ritiri inaspettati (Mediaset, Wind, Fastweb) ma fortunatamente sembra che siamo finalmente giunti ad una conclusione, almeno per le proprietà delle licenze d’uso. Sembrerebbe fatta, il WiMAX arriva anche in Italia, forse a fine 2008 o anche prima si avranno le prime reti funzionanti, ma di questo ce ne occuperemo a tempo debito, ora la domanda è lecita: Cosa pensate dei risultati delle aste?

8 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.