90 milioni le aste WiMAX

Ancora nessuna licenza assegnata, il valore d’asta è arrivato a circa 90 milioni di euro, partecipanti all’asta ancora 22 dopo l’uscita delle ultime due società Wind e Toto Costruzioni.

Da Borsa Italiana:
“ROMA (MF-DJ)–Si e’ svolta oggi, presso la sede del Ministero delle Comunicazioni, la quarta giornata dei rilanci nella gara per l’assegnazione dei 35 diritti d’uso delle frequenze WiMax nella banda 3,4-3,6 GHz (banda 3,5 GHz).
Nel corso della giornata si sono svolte quattro tornate di rilanci. Allo stato attuale tutte le aree di gara sono ancora oggetto di competizione, e tutti i 22 partecipanti risultano attivi, non essendosi verificato alcun ritiro nel corso delle tornate odierne.
Al momento dell’aggiornamento dell’asta, la cifra complessiva raggiunta dalla gara e’ pari a 90,7 milioni di euro circa, con un incremento dell’83% rispetto agli iniziali valori della base d’asta. In particolare nella giornata odierna si e’ registrato un incremento, rispetto all’ultima tornata, di 17 milioni di euro. La fase dei miglioramenti competitivi riprendera’ domattina. com/ren”

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.