Comunicato stampa: Azienda che utilizza un dispositivo hardware che opera sulle frequenze WIMAX libere

Da Televideocom il WiMax per tutti
L’azienda sarda che opera nel settore ICT e Networking presenta a Roma un dispositivo hardware in grado di offrire la tecnologia WiMax sulle frequenze libere di 5 Ghz.

La rivoluzione nel WiMax (Worldwide interoperability for microwave access) parte dalla Sardegna. Sarà infatti Televideocom Srl, che dal 2004 opera nel settore ICT e Networking, ad offrire, su frequenze radio libere e accessibili e mantenendo limitate le emissioni elettromagnetiche, la tecnologia WiMax che permette la trasmissione di dati a velocità elevata e a basso costo.
La tecnologia sarà offerta sulle frequenze non licenziate di 5 Ghz e non sulle frequenze sottoposte a licenza comprese nella banda 3.4-3.6 Ghz e per le quali il Governo, di recente, ha bandito una gara per l’assegnazione dei diritti d’uso, con una base d’asta di 45 milioni di euro.

Oggi al Centro Congressi Cavour a Roma l’amministratore delegato di Televideocom Srl, Francesco D’Onofrio, presenta il nuovo sviluppo della tecnologia WiMax all’Academy italiana del progetto I-Techpartner, coordinato in Italia da Apre-Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea.

Come è noto la tecnologia WiMax supporta velocità di trasmissione di dati fino a 74 Mbit/s. WiMax ha un potenziale tale da consentire di allargare a molti milioni gli accessi ad Internet senza fili, proprio per il basso costo e la relativa facilità di implementazione della struttura. Per questo motivo questa tecnologia tende a ridurre il digital divide. Un’operazione quest’ultima che Televideocom sta già portando avanti in Sardegna oltre che in Emilia Romagna con la tecnologia Hiperlan, che, grazie ad un sistema di ponti radio e di antenne per l’invio e la ricezione dei dati, riesce a coprire, con poca spesa ed in tempi piuttosto ridotti, quella parte del territorio tagliata fuori dalle nuove tecnologie di comunicazione.

Televideocom Srl ha quindi messo in campo la sua attività di sviluppo e ricerca e, grazie a sinergie interne e l’apporto di una collaborazione stretta con partner di alto livello, ha realizzato un dispositivo hardware che sarà lanciato sul mercato entro la fine del primo semestre 2008. Grazie alla tecnologia sviluppata da Televideocom i privati cittadini ma anche le aziende pubbliche o private potranno da subito accedere al WiMax.

Televideocom dimostra così elevate capacità nel settore dello sviluppo tecnologico, che in questi anni di attività le hanno permesso di trovare un valido supporto in “Sardegna Ricerche”, l’ente istituito dalla Regione Sardegna nel 1985, con il nome “Consorzio Ventuno”, e che ha come mission la promozione della ricerca e del trasferimento tecnologico e nello sviluppo dell’economia della conoscenza.

Quale occasione migliore quindi per presentare la nuova tecnologia di Televideocom quella offerta dall’I-Techpartner, un progetto promosso e sponsorizzato dalla DG Imprese nel Programma Innovazione Proinno Europe, che mette insieme, già alla sua nascita, 15 agenzie nazionali e regionali per l’innovazione ed il trasferimento tecnologico di 12 Paesi europei. Un progetto che ha la mission di realizzare accordi di collaborazione e di affari fra i migliori leader europei di tecnologie, le PMI e gli investitori, generando nuovo valore dalle sinergie, creando alleanza di sviluppo tecnologico, rendendo al tempo stesso i finanziamenti privati accessibili ed efficaci.

Un evento, quello di Roma, al quale partecipano Università, enti di ricerca, piccole e medie imprese, enti locali e investitori e al quale Televideocom è stata invitata a illustrare il proprio progetto, valutato positivamente da un comitato di esperti.

Entra nel sito Televideocom Store

Per informazioni:
079 2633078 – 079 262550
800 233670

E-MAIL:
wimax@televideocom.com

4 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.